Camme Andrews 464

È curiosità condivisa sapere come va uno Stage II sull’ultimo Big Twin di casa Harley-Davidson. Per Stage II si intende un motore in cui sono state installate anche nuove camme oltre ai canonici filtro, terminali e mappatura dello Stage I. Niente aumenti di cilindrata, ne pistoni ad alta compressone o corpi farfallati maggiorati: Stage II duro e puro senza fronzoli.

In questo caso si parla di un Low Rider S 114″ così equipaggiato:

  • filtro aria Screamin’ Eagle,
  • sistema di scarico 2 in 1 Thunderheader,
  • camme Andrews M8 464.

Il nuovo motore Milwaukee Eight è stato introdotto nell’agosto del 2017 e da quella data tutti i produttori di parti performanti hanno iniziato ad offrire un’ampia scelta di camme con caratteristiche adeguate alla quasi totalità degli stili di guida e delle preferenze dei biker.

Le Andrews M8 464, installate in questo caso specifico, sono camme che danno il meglio di se ai giri medio/alti; quindi questo potrebbe rappresentare il caso peggiore perché quasi tutti noi amiamo guidare le nostre Harley, “leggere” come libellule, facendoci spingere dalla poderosa coppia che erogano già dai 1600 giri.

Alla fine del processo di messa a punto fatta con Power Vision su banco prova DynoJet ho ottenuto il grafico coppia/potenza che ho pubblicato di seguito. Ad una lettura veloce del grafico si potrebbe pensare ad una moto fiacca prima dei 3000 giri. In realtà, se ci si concentra sui numeri, si realizza che già a 1600 giri il motore eroga ben 135 N-m di coppia: numeri degni di un John Deere.

I numeri finali sono 112 hp di potenza massima e 168 N-m di coppia massima rilevati alla ruota. Se parliamo di valori all’albero motore i numeri diventano 128 hp e 193 N-m, ovvero un incremento di oltre 20 hp di potenza e oltre 20 N-m di coppia rispetto ad uno Stage I.

Affatto niente male per un semplice cambio di camme.

Grafico Coppia/Potenza

Serve aiuto? Contattaci